martedì 8 novembre 2011

La focaccia

Scusate la mia assenza, ma in questi giorni l' università mi occupa per tutta la giornata! Ho tante ricette in serbo da postare, spero di riuscirci! Intanto vi lascio questa buonissima focaccia, croccantissima e dalle mille soddisfazioni...Chiunque l' abbia assaggiata non ha esitato a fare il bis...e il tris! Io la propongo per un pranzo o una cena al sacco, accompagnata con degli ottimi salumi, ma anche la domenica, in piccoli pezzetti da mangiare come antipasto o aperitivo! Seguite la mia ricetta e di sicuro avrete successo! ;)

INGREDIENTI

250 gr farina 00 ottima qualità
250 gr manitoba
2-3 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
12 gr di sale
olio evo e acqua q.b.

PREPARAZIONE

Versare in una ciotola poca acqua tiepida e sciogliervi il lievito e lo zucchero. Unire poco alla volta la farina fino a formare una sorta di "poltiglia" nella quale verserete il sale. Amalgamate il tutto e aggiungete la farina restante e acqua q.b. finchè l' impasto lo richiederà. Deve risultare morbido e non asciutto, piuttosto lasciatelo quasi appiccicoso. Coprite con pellicola e lasciate riposare per mezz' oretta in forno con la luce accesa. Riprendete l' impasto con le mani infarinate e lavoratelo dandogli la forma di panetto. Fatelo lievitare su una teglia oliata, sempre in forno, avendo cura di oliare per bene anche la superficie per evitare che secchi. Dopo circa 6-7 ore stendete la pasta sulla teglia e fate lievitare ancora un' oretta (fate attenzione a oliare con un pennellino la focaccia). Riprendete la pasta e praticate con pressione le classiche fossette. Aggiungete olio q.b. e sale grosso e rimettete a lievitare un' altra mezz' oretta. Scaldate il forno a 250° e prima di infornare spruzzate la focaccia con dell' acqua tiepida. Mettere la teglia sul piano basso del forno per 5 min poi spostarla a quello centrale far cuocere finchè sarà dorata. Appena sfornata mettere la focaccia su una griglia e farla raffreddare là per conservarne al meglio la fragranza e la croccantezza.



2 commenti:

  1. Complimenti Marianna, una perfetta preparazione ^.-

    RispondiElimina
  2. Grazie Annalisa, ammetto che si tratta di una preparazione un pò lunga. Forse sarebbe molto più comodo utilizzare un intero cubetto di lievito e farla lievitare in meno tempo, ma il gusto ne risente! Provare per credere! :)

    RispondiElimina